News

Principi base del sistema HACCP

principi-base-del-sistema-haccp

HACCP – acronimo per ‘Hazard Analysis and Critical Control Points’, ovvero ‘analisi dei rischi e punti critici di controllo’ è stato ideato negli anni Sessanta negli Stati Uniti per garantire la salubrità e la non contaminazione degli alimenti forniti agli astronauti della NASA.

HACCP, a partire dagli anni novante, è progressivamente entrato nell’uso comune fino alla stabile introduzione nella legislazione europea ed italiana.

 

I soggetti che necessitano di HACCP

 

Oggi tutte le aziende che partecipano alla produzione di un alimento o bevanda, alla sua preparazione, trasformazione, fabbricazione, confezionamento, deposito, trasporto, distribuzione, manipolazione, vendita o fornitura, compresa la somministrazione al consumatore, sono sottoposte a questa normativa.

La normativa, tra l’altro, impegna a redigere un piano di sicurezza al fine di stimare e valutare possibili rischi e prevenire l’insorgere di emergenze igieniche e sanitarie.

HACCP è un sistema di controllo a fasi basato sul metodo ‘do and check’ (fai e controlla). Una volta fatto lo screening dell’ambiente e analizzata la situazione, si determinano i punti critici ed i limiti da non oltrepassare. In fase di monitoraggio, qualora i limiti non siano rispettati, si prevedono le soluzioni e le correzioni adeguate a risolvere il problema.

 

HACCP nei corsi di food & beverage di PM Formazione

 

La normativa e le procedure HACCP, per la loro importanza e centralità, sono tra gli argomenti fondamentali trattati nelle introduzioni dei corsi base di cucina, barista e barman, pasticceria e in genere tutti i corsi che PM Formazione organizza per il settore food & beverage. Vuoi scoprire quali sono i nostri corsi specifici, le modalità di insegnamento e le opportunità di accrescimento teorico e pratico, e perché possano essere così vantaggiose le loro possibilità di applicazione in campo lavorativo e professionale? Sfoglia le pagine del nostro SITO e inizia a conoscere PM Formazione!

0 Comments
Share

Rispondi al tuo commento:

Indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *